Cibo e capelli: come queste 4 vitamine possono migliorare i tuoi capelli

Ciao,

sono la Dottoressa Ilenia Monopoli ed oggi voglio parlarti di vitamine per capelli e del parallelismo che spesso si fà tra cibo e salute.

Ormai tutti sappiamo che “Siamo ciò che mangiamo” perché nell’alimentazione ci sono delle sostanze nutritive che ci fanno bene.

La loro carenza potrebbe causarci alcune problematiche.

La stessa cosa vale anche per la salute ed il benessere della nostra chioma.

Soprattutto le vitamine per capelli, cioè le vitamine che rendono sano il nostro capello bisognerebbe integrarle nella nostra alimentazione.

Ad esempio, la vitamina B12 è presente soprattutto nei prodotti di origine animale ed è fondamentale per il ciclo di ricrescita del capello.

La sua carenza porta una perdita importante e ingente tipo quella del telogen effluvium.

Una perdita di capelli abbondante che si verifica un paio di mesi l’anno e quindi è fondamentale integrarla.

Un’altra sostanza che è importantissima e che dobbiamo assolutamente integrare con l’alimentazione è il ferro.

Dovete sapere che il ferro trasporta ossigeno nei tessuti e l’ossigeno è fondamentale per i meccanismi biologici delle cellule.

Di conseguenza anche per quelli implicati nella crescita dei capelli.

La carenza di ferro porta anch’essa ad una caduta importantissima dei capelli, così come anche la carenza di zinco.

Lo zinco è un oligoelemento indispensabile per la salute dei nostri capelli sia per la forza quindi per la resistenza meccanica delle lunghezze delle fibre,

sia invece per quanto riguarda il bulbo ed i meccanismi cellulari che portano alla fase Anagen, cioè la fase di allungamento e di crescita del capello.

È stato scientificamente provato che i grassi, quindi anche i fritti, influiscono negativamente sulla crescita di un capello doppio o spesso, provocandone di conseguenza l’assottigliamento.

E’ stato visto che c’è una diretta connessione tra i grassi e l’aumento di testosterone che si trasforma in diidrotestosterone,

cioè l’ormone responsabile dell’assottigliamento, della calvizie e delle alopecie androgenetiche.

Un’altra vitamina fondamentale da assumere con l’alimentazione è la vitamina C.

La vitamina C  è un forte antiossidante e ci protegge dall’azione negativa delle tossine.

Ci aiuta altresì, ad assimilare il ferro aumentandone l’assorbimento.

D’altro canto, l’assorbimento del ferro potrebbe essere bloccato dal consumo eccessivo di carboidrati e di farine molto raffinate.

È importante non mettersi a dieta senza essere seguiti perché si rischia di non seguire un’alimentazione bilanciata e di assumere poche sostanze nutritive fondamentali.

Quindi si rischia di provocare una forte caduta di capelli che dopo un certo periodo può anche portare a un dimezzamento del volume della capigliatura totale.

Quindi attenzione a cosa mangi, scegli sempre prodotti freschi e di stagione.

Se pensi che il mio consiglio ti sia stato utile mi fa piacere e se hai bisogno di approfondire qualche argomento mi puoi scrivere, a presto!

Dr Ilenia Monopoli