premenopausa: i 5 sintomi più comuni

5 sintomi della premenopausa e come combatterli

5 sintomi della premenopausa e come combatterli

Sono la dottoressa Katia Lalli.

Oggi ti voglio parlare di quegli strani sintomi che alcune volte non sembrano riconducibili al tuo stato di premenopausa.

Questi sintomi “strani” si possono verificare quando il tuo ciclo comincia a diventare irregolare.

Vediamoli insieme.

Lingua che brucia

Il primo sintomo è la lingua che brucia, che pizzica, che fa male.

Questo è dovuto al fatto che la diminuzione di estrogeni rende più sensibili alcune cellule responsabili del dolore che si trovano sulla lingua.

Il dolore si può estendere anche alle gengive e al palato.

Il consiglio è quello di bere di più: questo va ad avere un effetto lenitivo sulle tue papille gustative.

Disturbi intestinali

Il secondo sintomo riguarda i disturbi a livello intestinale.

In questo periodo, infatti, si potrebbero verificare stipsi alternativamente a colon irritabile.

Quindi, potresti alternare periodi in cui vai poco in bagno ad altri in cui hai diarrea, flatulenze e gonfiore addominale.

Anche questo sintomo è dovuto ad alterazioni di estrogeni e progesterone.

Cosa ti può aiutare?

Fare ciclicamente utilizzo di fermenti lattici e avere una dieta sana ed equilibrata.

Aumento del battito cardiaco

Il terzo sintomo è un aumento del battito cardiaco, quindi un’irregolarità.

Questo sintomo strano, spesso, non viene ricondotto alla premenopausa.

Sappiamo che la diminuzione di estrogeni porta ad una variazione della contrazione dei vasi sanguigni.

Ecco, quindi, da cosa derivano anche le vampate di calore.

La stessa cosa avviene sul cuore, fatto che può portare ad un aumento di 4 battiti al minuto.

Naturalmente non è pericoloso.

Quando ti succede una cosa del genere, il consiglio è di cercare di tranquillizzarti e regolarizzare il battito con la respirazione.

Vertigine

Il quarto sintomo è la vertigine.

Cosa ti può aiutare in questo caso?

Controllare e non aumentare lo stress sul tuo fisico, e cercare di migliorare il sonno.

Un buon riposo diminuisce questa sintomatologia.

Prurito

Il quinto e ultimo sintomo di cui ti voglio parlare è il prurito a livello della pelle.

La diminuzione di estrogeni porta al calo della produzione di collagene e all’assottigliamento della tua epidermide.

Quello che si potrebbe verificare è, quindi, formicolio e prurito.

Cosa puoi fare?

Puoi fare delle docce piuttosto fredde, in maniera da andare a lenire questo prurito.

Puoi anche utilizzare integratori o creme a base di Omega 3 e Omega 6, che vanno a ripristinare il tuo film lipidico.

Se hai qualche dubbio scrivimi, e se pensi che questo articolo possa interessare ad una tua amica, condividilo con lei!

Dr. Angelo Labrozzi