Dicono di noi: una farmacia con interazioni da record sul web

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Dicono di noi: una farmacia con interazioni da record sul web.

Robin Good,

un vero maestro dell’online e soprattutto dei social:

• il pioniere del marketing online in Italia,
• il primo ad aver fatturato un milione di dollari con Google,
• è uno dei maggiori esperti di marketing online in Italia,
• citato in più di 100 libri, nei blog, nei social e nei siti specializzati nel settore.
• laureato nel 1982 con il massimo dei voti dal Center for Experimental and Interdisciplinary Arts Della San Francisco State University,
• si occupa di marketing e comunicazione da più di 25 anni.

Dice di noi:

 

 

Io sono un po’ inumidito rispetto all’ultima volta. Ho già accesso la mia stufetta a legna e ho aumentato di uno strato le magliette sotto al mio maglione nero con cappuccio.

I bellissimi giorni di sole di Ottobre sono ormai solo un ricordo.

Ma mi sa che lì da te, fa ancora più freddo.

Lo scoprirò a breve.

P.S. Questa Domenica sarò dopo parecchi mesi di nuovo in Italia, nella bellissima Perugia

per un evento dedicato interamente al mondo dei farmacisti organizzato dal dinamicissimo Damiano Marinelli di Farmamico/Formamico.

Il mio compito? Spiegare in termini pratici, e con esempi concreti ed applicabili, come può un farmacia di un paese sperduto, fare numeri, fan e interazioni che spazzano via anche le cifre da record che fa Montemagno con i suoi video.

Dai un’occhiata qua:

Farmacia Di Nardo Labrozzi: crescita settimanale con quasi 100k fan: 1.9%

Montemagno: crescita settimanale con quasi 750k fan: 1.0%

Farmacia Di Nardo Labrozzi: percentuale di fan “attivi” tramite interazioni: 15,4%

Montemagno: percentuale di fan “attivi” tramite interazioni 10,56%

Questi numeri e percentuali sono il frutto del lavoro di un anno, di esplorazione, sperimentazione e prove continue, tutte ispirate dalle idee e dai principi che fanno parte della formula Formula Sharewood.

Il bello è che abbiamo tonnellate di margine di ulteriore miglioramento, e che non pensiamo affatto di essere arrivati da nessuna parte.

Siamo semplicemente consapevoli di aver imboccato la strada giusta.

Robin.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp