Cattivo odore intimo

Cattivo odore intimo: 5 pratici consigli

Cattivo odore intimo: 5 pratici consigli.

Cattivo odore intimo, se anche a te è capitato di soffrirne o ne soffri, non farti scappare questo articolo.

Ciao sono la dottoressa Ilenia Monopoli, ed oggi voglio parlarti di un argomento un po’ delicato:

il cattivo odore intimo.

Se anche tu hai questo fastidio e la cosa ti suscita un notevole imbarazzo, soprattutto quando frequenti centri estetici, palestre o semplicemente quando devi andare dal dottore.

Ecco per te 5 pratici consigli:

  1. La detersione. E’ fondamentale detergere le parti intime in maniera delicata, quindi utilizza l’acqua tiepida e non troppo bollente e dei detergenti delicati, che non abbiano al loro interno ingredienti aggressivi.
  2. Aggiungi all’acqua qualche goccia di tea tree oil. Questo un olio essenziale ha proprietà antibatteriche e disinfettanti. Se invece hai del fastidio intimo puoi detergere le parti intime con acqua e bicarbonato di sodio.
  3. L’alimentazione. Perchè ogni disturbo che abbiamo può essere limitato e contenuto mangiando in maniera sana. Quindi bevi molta acqua e cerca di limitare il più possibile, zuccheri, grassi, bevande alcoliche e i lieviti come pizza e prodotti da forno.
  4. Assumi dei probiotici. Prendi dei fermenti lattici almeno per una decina di giorni al mese, per tre mesi. Questi ti aiutano a riequilibrare la situazione a livello intimo e a riequilibrare l’intestino, perchè il cattivo odore può dipendere anche dall’intestino stesso.
  5. Utilizza indumenti di cotone e fibre traspiranti. No biancheria intima troppo elasticizzata o fibre sintetiche. I prodotti e le fibre naturali sono le migliori.

Dr. Angelo Labrozzi

NE VUOI SAPERE DI PIÚ?